Ferie… progetti e tanto altro..


Eppure quest anno le tanto agoniate ferie sono arrivate.
Mai come quest’anno necessarie!
Abbiamo trascorso 10 giorni a casa dei futuri suoceri in salento. Ogni anno vado e quest’anno visto che la crociera già era stata fatta abbiamo ripiegato li con il solo intento di riposarci e rilassarci un po’. Ovviamente non mi andava proprio di fare una vacanza stile terza età.. con sdraietta ombrellone paletta e secchiello, quindi l’obiettivo era quello di girare tutto il salento come già fatto in passato ma di fare un po’ di giri.
Una delle nostre spiagge di tardo pomeriggio, quella del mattino non l’ho fotografata perchè era da fare a botte essendo uno scorcio di natura tra una pineta e una scogliera a picco sul mare dove però si ricavavano dei tratti naturali di spiaggi, la località è chiamata Baia dei turchi per chi vuole provare..
Ogni sera c’era una festa, una sagra, un concertino, un mercatino.. insomma qualcosa… questa è stata veramente la cosa più carina della vacanza avere l’imbarazzo della scelta di dove e cosa fare…


La sagra della municheddra – Cannole

Passeggiata con Gelato a Porto cesareo..
E che gelato.. conoscevamo già il bar principe ma non lo ricordavo così strepitoso.. tornati due volte… C’era una coppa nutella che non ci si riuscita a finirla per quanto era grossa.
E dopo le ore piccole a sagre fiere o passeggiate… la mattina via.. di corsa a mare i primi giorni abbiamo tentato di fare sempre la mattinata sulla costa adriatica del salento e il pomeriggio su quella ionica… poi abbiamo tralasciato la costa adriatica perchè più rocciosa e a me non piacciono le roccie e pure molto affollata.

Ciao…
Questo invece è stato il nostro luogo più frequentato quest’estate… La spiaggia di Rivabella…

Questo l’accesso tramite la pineta.
E come sempre ogni volta che scendo giù, sia d’inverno ma tanto più in estate non potevo non trovare una giornata brutta e piovosa..e quindi eccola anche quest’anno… la vigilia di ferragosto per la precisione…
Nuvoloni all’orizzonte

ma nonostante tutto un acqua SPLENDIDA!!! Non posso non scriverlo a caratteri cubitali, le foto non rendono perchè scattate con un iphone in quanto la fotocamera era sempre da altre parti nei momenti importanti. Un acqua limpidissima, pulita, calda al punto giusto, e con i pesceettini che gentilmente ti eseguivano la pedicure anche se tu non volevi. fantastica!

Questo uno dei tre teli acquistati in spiaggia, molto carini e molto utili per la lotta per la sopravvivenza in spiaggia nel senso di poter garantire degli spazi calpestabili in quanto l’indecenza della gente portava all’ammucchiamento selvaggio degli asciugamanti, addirittura alcune volte ho visto stendere stuoini su metà del mio asciugamanto. Eh no così non si fa.. e allora via comprato telo delle dimensioni di un lenzuolo da letto matrimoniale, comprato stuoino da decathlon molto utile per le serate notturne per isolare dall’umidità della sabbia… e così ci siamo ricavati ampi spazi per sopravvivere 🙂
Le notti del 10 – 11 – 12 – 13 agosto la sera oltre alle sagre e fiere trascorrevamo le piacevoli serate fino alle due di notte in media, sdraiati in spiaggia (sullo stuoino decathlon) a vedere le stelle cadenti. Fantastiche.. dal buio delle spiagge ne abbiamo potute vedere tantissime. sono state serate di puro relax con il buio, il rumore della risacca del mare, le stelle cadenti e… noi.
La vigilia di ferragosto invece abbiamo deciso di trascorrerla in un altro modo.
Avendo già acquistato in precedenza tutto l’occorrente (già preventivato per altre occasioni) per andare in campeggio, da buoni vecchi scout quali siamo sia io che Rocco, abbiamo montato la nostra bellissima, comodissima, utilissima e non ingombrantissima tenda 2 seconds 3 posti della decathlon, il nostro comodissimo materasso matrimoniale ad aria della Quechua dotato di pompa ad aria automatica ricaricabile (comodissima per questo e tante altre cose), e attrezzato tutto l’esterno con i vari teli e stuoini..


e abbiamo aspettato il tramonto… tra un bagno e l’altro… fantastico!!





La notte scende… e visto che anche gli altri hanno cominciato a fare un fuoco (anche se vietato) noi anche se senza accendino.. siamo riusciti a raccogliere un po’ di legna secca dalla pineta e fare un bel fuoco che nel suo piccolo è durato ben 5 ore piene, ed è servito per asciugarci dopo il bagno di mezzanotte e …

a tenerci compagnia tutta la serata.


Poi c’è stata la fiera della bruschetta a Palmariggi …. uhmmmm 3 giorni di goduria per il palato..

Non solo per le bruschette ma per le pittule!!!!!



le pittule!!!!
dei fritti tipici del posto (in genere invernali)

Un goduria per il palato si ma anche per i concerti salentini che potevi ascoltare ogni sera. La prima serata c’erano i Briganti di terra d’otranto, gli unici che fin dai primi anni mi hanno colpito con la loro musica, la tipica taranta e pizzica salentina.


e si balla si balla….
con le nacchere acquistate direttamente al concerto insieme al tamburello decorato a mano
Fiere.. sagre.. feste insomma.. per tutti i gusti..
come ai vecchi tempi, come quelle di quando ero bambina…
e poi di certo non potevamo rinunciare alla visita ai nostri amici per la nostra passione cactofila
e i nostri amici pelosi… (riconoscete quello marroncino chi è??)


Il tempo è volato come sempre, ma se vi state chiedendo se in tutto questo tempo.. non abbiamo combinato altro oltre che sole mare e vento, la risposta è data….

Ecco qua.. ho ripreso in mano un lavoro a punto croce lasciato in sospeso… ma questo rimarrà sempre in uno stato sospeso.. per i momenti morti 🙂
però mi piace come sta venendo e sopratutto è stata una cosa che ho potuto fare in spiaggia
e poi naturalmente altre piastrelle per la mia coperta facilmente uncinetto (fotografate solo oggi però)


e che dire di questo??? ogni sera uno sempre più bello…

che rabbia poi tornare a lavoro…. vabbè ridiamoci su e aspettiamo un altra vacanza…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ferie… progetti e tanto altro..

  1. Tutto bellissimo e all'insegna dell'avventura e che acque splendide.Una sola domanda, che non c'entra nulla con la vacanza, mi sorge spontanea: quanto manca ai futuri suoceri per ottenere un contratto a tempo indeterminato? 😉

    Mi piace

  2. Mys@ ha detto:

    Non ho capito la battuta!! 😀 appena posso finisco il post!! non ho tempoooooooooooooooooo

    Mi piace

  3. Federica ha detto:

    Ciao Stefania è un enorme piacere leggere che i posti in cui sei stata in vacanza ti siano piaciuti 😉 sono i posti in cui vivo io. Ti auguro di passarne tante in questa bellissima terra. Perchè fare km e uscire dall'Italia qnd qui ci sono posti favolosi? :DI gelati in quel posto sono mega-galattici!! ^.^

    Mi piace

  4. Mosbee ha detto:

    It looks like a great holiday.Beautifull cross-stitch on the beatch, that must be fun.greatings from Belgium

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...